Eventi e News su Milano

Come scegliere un buon Imbianchino a Milano

Come scegliere un buon Imbianchino a Milano

Affidare la propria casa ad una persona che la trasformi completamente può non essere facile, ed è per questo che tanti, prima di scegliere un imbianchino a Milano, o in qualsiasi altra zona d’Italia, vorrebbero sapere a quali particolari fare caso.

Esistono, infatti, dei dettagli che, se trascurati, potrebbero trasformare la vostra esperienza nel rinnovo della vostra casa in un vero e proprio incubo.

I prezzi medi di un imbianchino a Milano

Prima di iniziare quella che può essere la carrellata delle caratteristiche che dovrebbe avere un buon imbianchino a Milano, sarà necessario iniziare a valutare quello che potrebbe essere il prezzo richiesto dal professionista per realizzare il lavoro.

Infatti, bisognerebbe diffidare sia da chi chieda troppo, sia da chi chieda troppo poco. Nel primo caso, infatti, la volontà di lucrare eccessivamente nello svolgere il lavoro potrebbe non essere commisurata alla capacità dell’imbianchino, mentre nel secondo caso potreste ritrovarvi con un lavoro mal fatto.

In generale, si può indicare come il prezzo medio per un’imbiancatura può essere di circa 6-8 euro per metro quadro, anche se alcuni tipi di lavoro possono richiedere il pagamento di una cifra superiore, ad esempio qualora abbiate bisogno di decorazioni specifiche per alcune aree o per determinate stanze.

Inoltre, il prezzo potrebbe prevedere degli extra nel caso in cui sia necessario ripulire il muro o eseguire piccoli restauri, ad esempio nel caso in cui abbiate avuto problemi di perdite o di muffe.

In ogni caso, cercate sempre di:

  • Richiedere più di un preventivo prima di scegliere il vostro imbianchino a Milano;
  • Richiedere un elenco dettagliato di tutte le spese che dovrete affrontare, per non trovarvi ad avere brutte sorprese;

Non ingaggiate mai un professionista senza aver prima richiesto e ottenuto da lui il preventivo per i lavori.

L’importanza della preparazione per un imbianchino a Milano

Dopo aver parlato dei costi, dovreste anche valutare quale sia la preparazione, e la competenza, del vostro imbianchino a Milano.

Un tempo il mestiere di decoratore veniva insegnato dai padri ai figli, ma oggi esistono anche corsi professionali che molti imbianchini frequentano per imparare le tecniche base.

Ovviamente, qualora conosciate personalmente il professionista non sarà necessario richiedere dei particolari titoli di studio, ma questi possono comunque darvi una garanzia in più.

Allo stesso modo, cercate sempre qualche parere in merito al professionista al quale vi starete affidando: sapere che un vostro buon amico si sarà trovato bene con l’imbianchino sarà una garanzia ulteriore.

La gestione amministrativa dell’imbianchino a Milano

Un altro elemento al quale dovrete fare attenzione sarà il rispetto delle regole da parte del vostro imbianchino.

Infatti, un professionista vi rilascerà sempre ricevute e fatture, e non vi chiederà mai di svolgere un lavoro in nero, per il quale potreste anche essere pesantemente sanzionati.

Allo stesso modo, il vostro imbianchino a Milano dovrebbe sempre rispettare le disposizioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, soprattutto nel caso in cui abbia dei collaboratori oppure dei dipendenti.

Il consiglio, in questi casi, è di supervisionare almeno ogni tanto il suo lavoro, per controllare che tutto sia fatto correttamente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *